OMAR SIVORI e le “discussioni” tra uomini

Sul fatto che Omar Sivori sia stato uno dei più grandi numeri “10” della storia del calcio esistono pochi dubbi. E che, nonostante la statura minuta, avesse coraggio e grinta da vendere lo è altrettanto. Il racconto di oggi lo testimonia in maniera inequivocabile.

“Nel Superclassico contro il Boca Juniors ci picchiavamo in campo, ci dicevamo di tutto e quando in campo non riuscivamo a risolvere le situazioni in maniera definitiva ci davamo appuntamento a fine partita. Ricordo che dopo una autentica battaglia nella “cancha” contro “El comisario” Colman del Boca a fine partita ci demmo appuntamento alla stazione ferroviaria di Retiro, dove io avrei dovuto prendere il treno per San Nicolas e lui per Rosario. E li iniziammo a fare a pugni fin quando il “Gallego” Perez, anche lui del Boca e anche lui casualmente alla stazione arrivò a dividerci. Allora le cose si risolvevano da uomini, non sugli organi di stampa”

Avatar

About Author /

Remo Gandolfi è nato e vive a Parma. Ha un patentino di allenatore messo in qualche ripostiglio a prendere polvere, ama il calcio, il ciclismo, la musica rock, la storia contemporanea, l’Argentina, tutti i piatti con il tartufo e la Guinness. E sull'amato pallone la pensa esattamente come Angel Cappa, figura romantica del calcio argentino: “Non si può ridurre il calcio solo al risultato, come non si può ridurre l’amore solo all'orgasmo”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search