Franck Jurietti e il suo esordio di 5 secondi

Franck Jurietti è stato un ottimo difensore francese.

Messosi in luce giovanissimo nel piccolo Gueugnon ha poi giocato per squadre importanti come Bastia e Monaco e soprattutto per il Bordeaux dove chiuse la sua carriera nel 2010 a 35 anni.

Proprio durante la sua permanenza a Bordeaux arriva per lui la chiamata più attesa per un calciatore: quella della sua Nazionale.

Nel 2005 Raymond Domenech, il selezionatore francese, lo convoca per due partite di qualificazione ai Mondiali di Germania dell’estate successiva.

Nel primo match contro la Svizzera rimane in panchina per tutto l’incontro mentre in quello successivo contro Cipro avrà la grande soddisfazione di fare il suo esordio in Nazionale.

Giocherà la bellezza di … cinque secondi ! Infatti, dopo il suo ingresso nei minuti di recupero l’arbitro dell’incontro, il tedesco Stark, fischierà la fine del match.

… quella sarà l’unica presenza in Nazionale del povero Jurietti che però stabilirà un record molto ma molto difficilmente battibile …

About Author /

Remo Gandolfi è nato e vive a Parma. Ha un patentino di allenatore messo in qualche ripostiglio a prendere polvere, ama il calcio, il ciclismo, la musica rock, la storia contemporanea, l’Argentina, tutti i piatti con il tartufo e la Guinness. E sull'amato pallone la pensa esattamente come Angel Cappa, figura romantica del calcio argentino: “Non si può ridurre il calcio solo al risultato, come non si può ridurre l’amore solo all'orgasmo”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search