Facebook
Twitter
Rss
Youtube
Mina D’Ippolito. La storia del Futsal ...   1) Ciao Mina, grazie per la tua disponibilità. ... - 06 Mar 2015
Pronostici sulla Serie A Oggi in assenza della Premier League passiamo all'analisi delle ... - 14 Feb 2015
Pronostici sulla Premier League TOTTENHAM - ARSENAL   Derby londinese che ha tutta ... - 07 Feb 2015
Pronostici sulla Serie A   Oggi la Premier League è ferma causa FA Cup, quindi ... - 24 Gen 2015
Pronostici sulla Premier League Anticipi della 22esima giornata di Premier LeagueASTON VILLA ... - 17 Gen 2015
Manuel Neuer, ovvero l'elogio della ...     Un vecchio adagio dice che chi ama il calcio ma ... - 13 Gen 2015

Serie A

lazi

 

Una Lazio senza sbavature vince 3 a 0 contro un Cesena troppo debole. Quella che va in scena sul prato dell’Olimpico è quasi l’opera perfetta: ottima la cornice di pubblico e bel gioco dei padroni di casa.Bastano 19 minuti agli uomini di Pioli per scardinare il fortino bianconero: Braafheid crossa dalla sinistra, Candreva al volo mette sotto le gambe del portiere. Il vantaggio laziale infonde fiducia ai capitolini che spingono sull’acceleratore, ma il primo tempo, nonostante il monologo biancoceleste non regala altri gol. Ci pensa la ripresa a riservare altre emozioni: dopo aver indossato i panni del goleador Candreva si trasforma in assist-man e regala a Parolo un pallone a cui serve solo una spinta per gonfiare la rete. La vendetta degli ex è servita. In chiusura arriva anche la ciliegina di Mauri: il capolavoro laziale è completo. Braafhied e Gentiletti a fine partita sono i più acclamati dal pubblico. I due difensori, accolti con scetticismo a Luglio, sfoderano un’ottima prestazione.

FORMAZIONI – Pioli sceglie i nuovi: Berisha confermato tra i pali, in difesa spazio a Braafheid e Gentiletti, con loro De Vrij e Basta. Mediana con Biglia, che vince il ballottaggio con Ledesma, Lulic e Parolo. Tridente offensivo con Keita, Candreva e Djordjevic, preferito a Klose. Bisoli, invece, schiera i suoi con due punte: Marilungo e Rodriguez.

 

lazio3

 

Dopo tante chiacchiere finalmente si fa sul serio. Allo stadio San Siro di Milano va in scena Milan Lazio, gara valevole per la prima giornata di Serie A Tim. La Lazio non riesce nell'impresa di sfatare il tabù che persiste dal 1989, alla Scala del calcio passano ancora una volta i rossoneri. Al triplice fischio è 3 a 1 per il Diavolo, Inzaghi conquista i primi tre punti della sua carriera da allenatore. Pioli avrà tanto lavoro da fare, non può essere questa la sua Lazio. 

FORMAZIONI - Marchetti è out per infortunio, tra i pali va Etrit Berisha. Nell'ormai consueto 4-3-3, la retroguardia è composta da Basta, De Vrij, Cana e Radu, oggi con la fascia al braccio.Davanti a loro Biglia, Parolo e Lulic. Il tridente è il solito:  Candreva da una parte, Keita dall'altra e il campione del mondo Miroslav Klose al centro. Formazione speculare per il Milan di Inzaghi, che affida l'offensiva rossonera a Honda, Menez ed El Shaarawy.

 

 

 

 

naingollan

 

 

 

Erano tre mesi che il tifoso romanista aspettava questo giorno. Dopo tournee oltreoceano con partite a orari improbabili, dopo amichevoli in Austria con squadre semisconosciuti, dopo tanti arrivi e qualche partenza, dopo “tradimenti” e blitz di mercato, è tempo di lasciare Gazzetta e Corriere dello Sport sotto l’ombrellone, l’Olimpico riapre i battenti. Sono tante le aspettative e tanti i punti interrogativi che circondano la Roma. Dopo un campionato ad alti livelli ma senza trofei, i giallorossi vogliono porre fine a questo digiuno che dura da troppo tempo. Come sarà la nuova Roma? Riuscirà finalmente a togliere lo scettro di Regina della Serie A ad una Juventus ammazzacampionato? 

 

 

 

 

Trentottesima Giornata
“Napoli.png"

Napoli

5-1

Chievo

     77' Mertens

     62' Mertens

     25' Zapata

     13' Zapata

       5' Callejon

 

 

        66' Iturbe

 

 

 





 

 

 

 

 

 

In un San Paolo semivuoto, a testimonianza del brutto momento che il tifo nazionale sta attraversando (in passato il San Paolo sarebbe stato gremito anche all'ultima di campionato), va in scena una partita che si preannuncerebbe poco interessante: Napoli-Verona.

Il Napoli ha un terzo posto assicurato  e quindi Benitez si permette di fare parecchio turn-over, mentre il Verona è protagonista di una malcelata voglia di vincere, poiché solo questo risultato tiene in piedi le remote possibilità dei gialloblù di approdare l'anno prossimo in Europa League, traguardo che per una squadra al primo anno di Serie A sarebbe impensabile.

Benitez schiera il solito 4-2-3-1 con Reina, Maggio, Henrique, Britos, Ghoulam, Jorginho, Dzemaili, Callejon, Insigne, Mertens e Zapata; Mandorlini schiera un 4-3-3 con Nicolas, Agostini, Marques, Moras, Cacciatore, Sala, Donadel, Halfreddson, Iturbe, Marquinho e Toni.


Pagina 1 di 31

Facebook
Twitter
Rss
Youtube

Seguici su Facebook

Ultimi Tweets


NostroCalcioIT RT @MatteDj23: @MinoRaiola per me una 4 formaggi, grazie 🍕
NostroCalcioIT Pronostici sulla Premier League..Scritto dal nostro amico Giuseppe Staniscia http://t.co/o0QFquhGTX
NostroCalcioIT Top Five Questions: Gianluca Isgro’, the recordman! Scritto dal nostro amico Massimo Rappa http://t.co/S5cSjKbmoq

Calendario articoli

Torna su